Servizio di Ritiro e Smaltimento Amianto a Roma per Aziende e per Privati

Ci occupiamo di smaltire inerti e macerie post lavori di costruzione e/o ristrutturazione, sia presso abitazioni private che presso uffici o locali commerciali. Il ritiro ed il successivo smaltimento viene effettuato secondo le norme di sicurezza regolate dalle apposite leggi.

Per ulteriori informazioni o per richiedere un preventivo potete contattarci all’indirizzo mail [email protected]

Amianto cos’è?

Ritiro e Smaltimento Amianto Roma

L’amianto, detto anche Asbesto, è un materiale fibroso ed è l’insieme di minerali del gruppo degli inosilicati
(minerali, o meglio, silicati, in cui i tetraedri si uniscono per formare catene singole o doppie) e del gruppo
dei fillosilicati (uguali agli inosilicati, solo che si legano tra di loro tramite un ponte d’ossigeno). Per
diventare amianto questi devono subire particolari processi idrotermali di bassa pressione e bassa
temperatura.
I minerali classificati dalla normativa italiana come amianti sono:

  • Crisotilo
  • Amosite
  • Crocidolite

Amianto è pericoloso

L’amianto è molto comune per la sua grande resistenza al calore e la sua struttura fibrosa. Ormai siamo
certi di quanto sia nocivo questo materiale per la salute. L’amianto è cancerogeno e non esiste una soglia di
rischio al di sotto della quale la concentrazione di fibre nell’aria non sia pericolosa. Se respirate possono
causare gravi patologie, l’asbestosi per importanti esposizioni, tumori della pleura.

La legge italiana sull’amianto

La produzione è fuori legge in Italia dal 1992. La legge n°257 oltre a occuparsi del materiale stesso, si
prende cura anche dei lavoratori che stanno a stretto contatto con questo. Vengono fatti degli
accertamenti e aumentato il contributo pensionistico. Vengono disposti dei limiti e introdotti certi
dispositivi di protezione individuale, come:

  • tuta di protezione
  • stivali di gomma
  • guanti da lavoro
  • protezioni per le vie respiratorie

Le tute devono essere intere, con cappuccio, chiuse ai polsi e alle caviglie con elastici. Le calzature devono
essere di materiali lavabili e possedere un gambale sufficientemente alto da essere coperto dai pantaloni
della tuta. I dispositivi possono essere a semimaschera o a maschera facciale intera, l’utilizzo dipende dalla
concentrazione delle fibre di amianto in aria.

Procedimenti per smaltire l’amianto

Esistono tre procedimenti possibili da fare:

  1. rimozione, che consiste nell’eliminare materialmente la fonte di rischio;
  2. incapsulamento, nell’impregnare il materiale con l’uso di prodotti penetranti e ricoprenti;
  3. confinamento, nell’installare delle barriere in modo da isolare l’inquinante dall’ambiente.

Siete di Roma?! Vi aspettiamo.
Se desiderate più informazioni e avete bisogno di uno specifico trattamento non esitate a contattarci.

Chiudi il menu